simbolo cristianesimo simbolo cristianesimo
Cristianesimo

Religione a carattere universalistico fondata sull'insegnamento di Gesù Cristo trasmesso attraverso la letteratura neo-testamentaria. È tra le maggiori religioni, con circa 2, 2 miliardi di fedeli in tutto il mondo. Le maggiori confessioni del cristianesimo sono:
La Chiesa Cattolica Romana nel Simbolo apostolico, cioÈ il Credo, si professa "una, santa, cattolica e apostolica". È governata dal Papa, in qualità di vescovo di Roma, successore di Pietro, e dai vescovi in comunione con lui. www.vatican.va
Ortodossia. Una comunione di Chiese cristiane autocefale, erede della cristianità dell'Impero Bizantino, che riconosce un primato d'onore al Patriarca Ecumenico di Costantinopoli (Istanbul). In Italia ci sono tre grandi gruppi affiliati a diversi Patriarcati: La sacra Diocesi ortodossa d'Italia, La Diocesi rumena d'Italia, la comunità legata al Patriarcato di Mosca.
Protestantesimo. Il termine comprende le Chiese che dichiarano un rapporto diretto con la riforma protestante del XVI secolo, sia nella sua espressione luterana che in quella calvinista e, sia pure con una propria fisionomia, anglicana. In Italia questa famiglia confessionale È rappresentata dalla Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi), dall'Unione cristiana evangelica battista d'Italia, dalla Chiesa Evangelica Luterana. Inoltre sono presenti anche Chiese Avventiste e l' Esercito della Salvezza.
Il Movimento Valdese (oggi Chiesa Evangelica Valdese), nasce verso il 1175 in Francia, per opera di un mercante di Lione, Valdés,che decide di lasciare la propria ricchezza ai poveri e vivere in povertà, predicando l'Evangelo al popolo. Nel 1532 verrà sottoscritta l'adesione alla Riforma protestante.
L'Anglicanesimo ebbe origine nel XVI secolo con la separazione della Chiesa Anglicana dalla Chiesa Cattolica durante il regno di Enrico VIII. La Chiesa Anglicana ha giocato un ruolo propulsivo nel movimento ecumenico e nel dialogo interreligioso, comune ormai a tutta la cristianità

MAI PIÙ!

Roma Capitale con il supporto di Religions for Peace Italia ODV ha avviato un'indagine conoscitiva sulla percezione odierna relativa al rastrellamento degli Ebrei del 16 ottobre 1943 e sull'importanza del "Viaggio della Memoria.
Vi invitiamo a partecipare al questionario cliccando su

Compila il questionario

Roma, 30 Ottobre 2014 : SI INAUGURA ALLA FONDAZIONE SANTA LUCIA LA “STANZA DEL SILENZIO”

Ottobre 29th, 2014 by

cenni2.png

SI INAUGURA ALLA FONDAZIONE SANTA LUCIA LA “STANZA DEL SILENZIO” 

All’interno della struttura sanitaria creato un ambiente di preghiera e raccoglimento concepito per essere utilizzato da appartenenti a tradizioni religiose diverse. Alla cerimonia invitati esponenti di varie religioni.

L’IRCCS Fondazione Santa Lucia in collaborazione con Religions for Peace – Italia ha allestito all’interno della sua struttura la “stanza del silenzio”, un ambiente di preghiera e raccoglimento concepito in modo da poter essere utilizzato da appartenenti alle varie tradizioni religiose oltre che, naturalmente, da quanti vogliano trovare uno spazio di raccoglimento e aprirsi a momenti di spiritualità.

L’iniziativa è tra le poche esistenti in Italia all’interno di ospedali e realtà sanitarie ed acquista – in un momento delicatissimo dal punto di vista religioso sul piano nazionale ed internazionale – una valenza etica tutta particolare.

L’inaugurazione della “stanza del silenzio”, strategicamente collocata in posizione facilmente raggiungibile da pazienti, familiari e operatori, è prevista per giovedì 30 ottobre alle ore 15:00.  Sarà presente S.E. Mons. Zygmunt Zimowski Presidente del Pontificio Consiglio per la Pastorale degli Operatori Sanitari. Alla cerimonia sono stati invitati il Rabbino Capo di Roma Rav. Riccardo Shmuel Di Segni, il Pastore della Chiesa Valdese di Roma Rev. Antonio Adamo, il Segretario Generale del Centro Islamico Culturale d’Italia Dott. Abdellah Redouane, il Presidente dell’Unione Induista Italiana Dott. Franco Jayendranatha Di Maria, il Vice Presidente dell’Unione Buddista Italiana Dott. Maria Angela Falà, il Dirigente Nazionale della Comunità Bahà’ì Dott. Guido Morisco.

Successivamente, nel centro congressi della Fondazione, alle ore 15:30, sarà proiettato il film documentario “Il cuore dell’assassino” (di Catherine McGilvray, prodotto da Renato Spaventa – Catherine McGilvray – Arnaldo Colasanti) la cui particolare tematica è strettamente legata ai rapporti e ai conflitti tra tradizioni religiose di segno diverso. Al termine della proiezione ci sarà un dibattito a cui parteciperanno gli autori e gli attori del film.  A tutti gli intervenuti sarà distribuito in omaggio il calendario 2015 di Religions for Peace.