Nigeria: strage di fedeli in preghiera / Diciamo No al terrorismo in nome della religione!

STRAGE TERRORISTICA IN NIGERIA DURANTE LA MESSA DI PENTECOSTE

Ancora una volta in modo vile e crudele è stata tolta la vita a fedeli in preghiera, inclusi bambini. Un’aberrante uso della religione ha mosso degli estremisti a compiere questo  attentato orribile e sacrilego, condannato con fermezza da autorevoli leaders musulmani non solo in  Nigeria.

Sappiamo tristemente come, non solo nella storia lontana, le guerre di religione abbiano provocato morte e sofferenze incredibili, ma, nel nostro tempo, la guerra con motivazioni religiose è delegittimata dai leaders religiosi di tutte le tradizioni, salvo eccezioni più uniche che rare (come abbiamo visto purtroppo nel caso dell’invasione dell’Ucraina) e nel sentire delle persone di ogni fede.

Come singoli, come comunità religiose, come istituzioni di governo nazionali ed internazionali, non possiamo e non dobbiamo risparmiare sforzi per prevenire ed arginare la violenza in nome della religione che distrugge vite e danneggia la religione stessa, ovvero una dimensione ed una prassi insopprimibile per la nostra umanità, che, quando vissuta in modo autentico e saggio, può dare un grande contributo al bene comune  fondamentale, ovvero quello della pace.

Di seguito il link al giornale Avvenire che dà notizia di questa orribile strage perpetrata in una chiesa cattolica nigeriana durante la Solennità di Pentecoste.

https://www.avvenire.it/mondo/pagine/strage-in-una-chiesa-cattolica-in-nigeria-il-dolore-del-papa?fbclid=IwAR0n-bBKKF8TIl2IhbpPsBBuPapkwnJiJsALz901vrczYdE3qcz7nzRRWr4

https://www.avvenire.it/mondo/pagine/strage-in-una-chiesa-cattolica-in-nigeria-il-dolore-del-papa?fbclid=IwAR03u82LuQafjDLbTrYZ8cu2fjnCOGM4XAieK8V9conM7mR-kdKkRhQPrts