IL teologo Hans Küng, grande promotore del dialogo interreligioso e di un’etica globale, ha avuto ieri il suo “passaggio”.

Hans Küng, noto teologo contemporaneo e docente emerito di teologia ecumenica all’università di Tubinga, ha riflettuto con lucidità e profonda conoscenza sulla religione e l’etica. Il fenomeno della globalizzazione caratterizza, in primo luogo, l’economia, la tecnologia e la comunicazione. Tuttavia egli ha avvertito fortemente la necessità di un ethos globale, di un’etica che sostenga la società civile. Se il futuro non vuole essere minacciato da uno scontro di civiltà e di religioni, di frequente ipotizzato, è indispensabile ricercare instancabilmente quei valori e modelli comuni a tutte le religioni e le culture. Essi possono essere facilmente individuati nella Dichiarazione universale dei diritti umani e nella regola aurea: «quello che non vuoi sia fatto a te, non farlo ad altri».

Continue reading

Tunisia : in Aprile inizieranno Incontri-dibattiti con i giovani sul rispetto di tutte le religioni

pastedGraphic.png
Foto la Goulette anni ’60, musulmani, ebrei tunisini, maltesi, italiani e francesi vissero pacificamente

L’Associazione Tunisina di Sostegno alle Minoranze (ATSM) organizzerà all’inizio di aprile 2021, un ciclo di incontri con i giovani in tutti i governatorati della Tunisia “per discutere l’importanza del rispetto di tutte le religioni”, afferma Raoudha Seibi, segretaria generale dell’associazione.

Continue reading

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della celebrazione della Giornata internazionale della Donna


 Palazzo del Quirinale, 08/03/2021

Rivolgo un saluto ai Presidenti del Senato, del Consiglio, della Corte Costituzionale, alla Vice Presidente della Camera, a chi ci segue da altre sale del Palazzo e da lontano.

È l’8 marzo.

Sharon,

Victoria,

Roberta,

Teodora,

Sonia,

Piera,

Luljeta,

Lidia,

Clara,

Deborah,

Rossella.

Sono state uccise undici donne, in Italia, nei primi due mesi di quest’anno.

Continue reading

Appello di RfP International per la cessazione delle violenze e la riconciliazione in Myanmar

Religions for Peace International and Religions for Peace Myanmar

21 FEBRUARY 2021

To the People of Myanmar, the rulers, and to the International Community,

Peace, Shalom, Shanthi, Salaam!

With deep distress, Religions for Peace Myanmar, and Religions for Peace International, on behalf of all its regional and national entities, plead with all stakeholders, to deescalate the sad turn of events in the streets of  Myanmar. More blood has been shed in this month.  Religions for Peace stands with the people of Myanmar in their quest for the sacredness of life.   We strongly condemn the shedding of the blood of innocents.

Continue reading