27 Gennaio: ” Nel Giorno della Memoria riaffermiamo il nostro impegno per la Pace”

           

 

 

 

 

 

 

 

Nel mese di Gennaio il giorno 27, che dedichiamo mensilmente alla preghiera e meditazione per la pace secondo lo Spirito di Assisi, coincide con la Giornata della Memoria, istituita con la risoluzione 60/7 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005, nel sessantesimo anniversario della liberazione dei campi di concentramento nazisti e della fine della Shoah.  

L’Italia aveva già formalmente istituito la giornata commemorativa, nello stesso  giorno ( 27 Gennaio ), cinque anni prima della corrispondente risoluzione delle Nazioni Unite. Il primo articolo della legge italiana istitutiva del Giorno della Memoria recita: “La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.”

Proprio per questi ultimi è stata istituita la Giornata europea dei Giusti che, sull’esempio del riconoscimento dato da Yad Vashem ai non ebrei che salvarono gli ebrei durante la Shoah, ricorda le figure esemplari che si sono battute e si battono contro tutte le persecuzioni e in difesa dei diritti umani. Il 10 maggio 2012 il Parlamento europeo ha istituito, su proposta di Gariwo la foresta dei Giusti , la Giornata europea dei Giusti per il 6 Marzo, anniversario della morte di Moshe Bejski, che per 25 anni è stato presidente della Commissione dei Giusti di Yad Vashem.

L’Italia è diventata il primo Paese ad aderire ufficialmente alla Giornata europea dei Giusti.  Infatti il 6 Dicembre 2017 è stata approvata definitivamente dal Senato  la legge che istituisce il 6 Marzo Giornata in memoria dei Giusti dell’Umanità, per onorare tutti coloro che si sono distinti per proteggere e salvare le persone perseguitate da regimi totalitari per ragioni religiose, razziali e politiche,  a cominciare dagli ebrei oggetto della politica di sterminio nazista.