Aitzaz Hassan, martire per caso, martire per scelta

Aitzaz Hassan

Aitzaz Hassan,  un ragazzo pakistano di 17 anni , ha dato la vita per bloccare un terrorista suicida che si accingeva a farsi esplodere all’interno della scuola che Aitzan frequentava, in un remoto villaggio del distretto di Hangu nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa. Se non fosse stato bloccato da Aitaz, l’assaltatore avrebbe provocato la morte di centinaia di studenti.

Il padre del ragazzo, Mujahid Ali Bangashd, si è sentito onorato da questo suo figlio che, con un gesto coraggioso,  ha salvato tante giovani vite. Ha detto , fra l’altro, a chi lo intervistava: ” Mio figlio ha fatto piangere sua mamma, ma ha evitato che altre centinaia di mamme piangessero per i loro figli “

Suo cugino, Mudassir Bangash, lo ha descritto come un ragazzo eccellente in tutte le attività extracurriculari ed ha affermato: “Aitzaz era un pò grassottello e noi lo chiamavamo pehlwan (lottatore). Mio cugino voleva diventare un medico, ma non è stato questo il volere divino …”

Rendiamo onore al giovanissimo Aitzaz, che, pur senza diventare medico, ha salvato, con la sua decisione di bloccare un disperato seminatore di morte,  tante vite di suoi  compagni di scuola.

Il suo nome sia benedetto per sempre tra i giusti e tra i martiri per la vita !