Category Archives: Senza categoria

Domenica 30 marzo 2014, a GERUSALEMME, 8 donne leader di 5 religioni della Terra hanno presentato la loro esperienza di dialogo

donne a gerusalemmeDomenica 30 marzo 2014, a GERUSALEMME, 8 donne leader di 5 religioni della Terra Santa hanno presentato la loro esperienza di dialogo e di riconciliazione durante l’incontro “WOMEN OF FAITH FOR PEACE”, promosso da Aurora Vision Nuovi Orizzonti e fondazione Fontana.

Hanno condotto l’incontro la distributrice israeliana ebrea ortodossa Hedva Goldschmidt e Lia Beltrami, cattolica, presidente di Aurora Vision. Hedva ha raccontato la storia del progetto, come è nato 4 anni fa, accogliendo una sfida che sembrava impossibile: si era messa alla ricerca di donne arabe, ebree, cristiane, druse e beduine, interessate a mettersi in gioco per costruire un dialogo vero, che partisse dall’accoglienza delle differenze. Poi i primi incontri in Italia, alcuni riservati in Israele, e finalmente il primo incontro pubblico, proprio a Gerusalemme, nella prestigiosa sede della Cineteca.

Ha invitato poi sul palco l’ambasciatore italiano in Israele Francesco Maria Talò. “Sono orgoglioso che un progetto così importante sia partito dall’Italia“, e ha ribadito che “le donne hanno un ruolo fondamentale nel cammino di riconciliazione“. Ha inoltre preso l’impegno di continuare a sostenere questo importantissimo progetto.

Molto applaudita la proiezione del documentario “Let’s make a Difference” di Gilad Goldschmidt, su come questa esperienza ha cambiato la vita delle donne protagoniste.

Le donne sono poi salite sul palco tutte insieme per portare la loro diretta testimonianza. Hanno parlato: Adina Barshalom, ebrea ultra ortodossa, tra le piú influenti donne di Israele, Tehila Barshalom, ebrea ortodossa che insieme a Faten Zenati, araba musulmana, ha avviato un centro sociale per ebrei e musulmani nella città di Lod, Nuha Farran, araba cristiana manager all’ YMCA di Gerusalemme, Dganit, della comunità Haredi e infine Lia Beltrami, che ha portato il saluto e la vicinanza di Chiara Amirante, verso nuovi orizzonti del dialogo.

Tutte hanno ribadito l’importanza di una vera convivenza tra i popoli, e hanno sottolineato come questo progetto ha cambiato le loro vite. Per tutte “il dialogo non è un’utopia quanto una realtà” e lo dimostra il fatto che questo non è stato un semplice sogno o una semplice conferenza nella quale si parla di possibili incontri per la pace o di magnifici progetti futuri, ma è una realtà concreta, fatta di amicizia, condivisione personale e conoscenza.

Hanno portato il loro saluto, incoraggiamento e supporto Marina Martelli dalla fondazione Fidapa onlus e Simonetta della Seta, addetta culturale dell’ambasciata italiana in Israele. In sala anche la presidente della Jerusalem Cinemateque, Lia van Leer, promotrice dei principali eventi culturali e cinematografici per oltre mezzo secolo.

In conclusione, l’annuncio di un importante forum di donne per la riconciliazione l’anno prossimo a Gerusalemme, aperto anche a rappresentanti di altri continenti e altre zone di conflitto.

A breve su TelePace la trasmissione integrale dell’incontro e dei servizi di approfondimento saranno mandati in onda da Frontiere delle Spirito, con Cecilia Sangiorgi presente all’evento.